cerca

Il vero film sullo scontro tra i due Papi

Il “non posso tacere” di Benedetto XVI è un messaggio al successore, perché si guardi dai “cattivi consiglieri” e dagli “errori alla moda”. Toccare il celibato significa “mettere in discussione la bellezza della chiesa”. Lo scontro con i tedeschi

Matteo Matzuzzi

Email:

matzuzzi@ilfoglio.it

14 Gennaio 2020 alle 06:00

Il vero film sullo scontro tra i due Papi

Castel Gandolfo, Papa Francesco incontra Benedetto (LaPresse)

Roma. Non si vorrebbe essere nei panni di Papa Francesco, chiamato a scrivere una già di per sé delicata esortazione post sinodale che dovrà affrontare il tema del celibato, vero argomento del Sinodo amazzonico, altro che fiumi pesci e foreste. Stretto tra i novatori d’estrazione tedesca e i conservatori che l’ammoniscono sull’apocalisse certa se l’istituto del celibato sarà toccato, Bergoglio è chiamato a decidere. Che cosa farà, darà retta a mons. Erwin Kräutler che dall’Amazzonia pretende i preti sposati per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi