cerca

L'Iran, un bel problema anche per il Papa

La Santa Sede aveva scommesso tutto su Teheran per stabilizzare la regione

7 Gennaio 2020 alle 06:00

L'Iran, un bel problema anche per il Papa

Papa Francesco con Hassan Rohani nel gennaio del 2016 (foto LaPresse)

Roma. La preoccupazione maggiore della Santa Sede dopo l’eliminazione del “generale dei generali” iraniano, Qassem Suleimani, è che la Terza guerra mondiale a pezzi, così come l’ha definita più volte Papa Francesco, trovi altro terreno fertile per diffondersi in aree geografiche sempre più vaste. E’ il problema di comprendere le conseguenze, quel che accadrà ora non solo nel quadrante del vicino e medio oriente, ma anche altrove, dall’Asia orientale all’Africa. E’ in questo senso che vanno lette le parole pronunciate...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi