cerca

La chiesa sta per rompersi

“Dopo il Sinodo di ottobre niente sarà più come prima”, avvertono i vescovi tedeschi. Tra fedeli in fuga e crollo delle entrate fiscali, lanciano ultimatum a Roma per cambiare tutto

10 Maggio 2019 alle 06:22

La chiesa sta per rompersi

Il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga nonché presidente della Conferenza episcopale tedesca (foto Imagoeconomica)

Roma. Il portale ufficiale della Conferenza episcopale tedesca qualche giorno fa dava grande risalto alle parole del vescovo di Essen, mons. Franz-Josef Overbeck: dopo il Sinodo dei vescovi sull’Amazzonia (appuntamento in Vaticano il prossimo ottobre, dal 6 al 27) “niente sarà più come prima”. Il Sinodo “porterà a una rottura nella chiesa cattolica”. E pazienza se in teoria i padri convocati dal Papa a Roma dovrebbero discutere su come portare la parola di Dio e l’eucaristia ai cattolici che abitano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • danieledisalvo

    10 Maggio 2019 - 19:07

    Pago la tassa sulla chiesa perché non voglio rinnegare la mia fede. Però mi risulta difficile partecipare a delle Sante Messe in cui il Vangelo viene letto da una "diaconessa" che si permette pure di fare l'omelia. Questa è purtroppo la Chiesa in Germania. Ma per il Vescovo di Monaco e Frisinga, a cui ho scritto per esprimere le mie perplessità, va bene così.

    Report

    Rispondi

Servizi