La Raggi indifendibile

Anche se Roma ha avuto spesso cattivi sindaci qualsiasi difesa comparativa appare impraticabile per i supporter della sindaca

La Raggi indifendibile

Virginia Raggi (foto LaPresse)

Si può tentare un bilancio equanime senza demagogia e senza inutilmente infierire sui dettagli? Certo che sì può, ma è materialmente impossibile che sia positivo. Anche se Roma ha avuto spesso cattivi sindaci, ultimo l’indimenticabile allegro chirurgo, qualsiasi difesa comparativa appare impraticabile per i supporter della sindaca. La tradizionale ritorsione “E allora il PD?” è ormai una lama spuntata, non resterebbe che “E allora Nerone?”, se il ruolo dell’imperatore non fosse storicamente controverso. Poche semplici questioni possono bastare a spiegare. I rifiuti: in attesa di applicare un sistema detto di “rifiuti zero”, che nessuna capitale europea si sogna di adottare, i rifiuti della capitale che non entrano nelle discariche viaggiano verso la Germania, che si fa pagare il disturbo. Esattamente come prima, esattamente come fu nella Napoli della sindaca Jervolino. Quanto ai mezzi pubblici Roma è l’unica città d’Europa dove la loro riduzione inizia il venerdì mattina. Lo sciopero nell’ultimo giorno lavorativo della settimana è diventata una tradizione per i simpatici addetti. Negli altri giorni comunque è impossibile prendere la metropolitana, ormai anche quando non piove e le stazioni non si allagano. Sul decoro urbano basterà dire che sono tornati i centurioni, i pullman parcheggiano in doppia fila sotto il Colosseo, i Tredicine con le loro bancarelle di porchetta e generi vari sono tornati trionfalmente a piazza Navona. C’è altro ancora naturalmente, ma ieri in una intervista alla sindaca non è bastata una intera pagina del Corriere della Sera per proporre alla sindaca almeno uno dei più evidenti punti critici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    25 Novembre 2017 - 00:12

    Io me la prenderei con Grillo e solo a seguire la Raggi.

    Report

    Rispondi

  • fogliocartaigienica

    fogliocartaigienica

    24 Novembre 2017 - 20:08

    è là prima volta in QUATTORDICI ANNI (14) che il bilancio di ROMA è PIÙ 66 milioni di euro nonostante la precedente fallimentare amministrazione abbia messo tutto in bilancio. i rifiuti per le strade non ci sono più (PROVATO DA 86 VIDEO) molte strade sono state asfaltate , decine e ecine di BUS nuovi in circolazione. .....

    Report

    Rispondi

  • fogliocartaigienica

    fogliocartaigienica

    24 Novembre 2017 - 20:08

    è là prima volta in QUATTORDICI ANNI (14) che il bilancio di ROMA è PIÙ 66 milioni di euro nonostante la precedente fallimentare amministrazione abbia messo tutto in bilancio. i rifiuti per le strade non ci sono più (PROVATO DA 86 VIDEO) molte strade sono state asfaltate , decine e ecine di BUS nuovi in circolazione. .....

    Report

    Rispondi

  • giusevim

    24 Novembre 2017 - 09:09

    allora il problema non è solo la Raggi, ma anche e forse più il Corriere

    Report

    Rispondi

Servizi