David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. Scrive anche su Vanity Fair. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto quattro libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Trovati 348 risultati

Lerner ci dice perché Pisapia si è ritirato e perché Grasso è un bluff
Della Vedova spiega perché per battere Salvini serve più Europa
Turigliatto ci dice perché la sinistra vera deve fuggire pure da Bersani
L'autodiagnosi fa più danni delle scie chimiche. Salviamoci da dottor Google
Berlusconi in marcia. Come può nascere un nuovo predellino
Perché adesso Renzi va a caccia dei voti “montiani”
A Brunetta i conti non tornano
Carlo Cottarelli, il sobrio fustigatore del cialtronismo populista
La mappa che spiega il futuro del Pd
“Grasso capo politico della sinistra mi fa venire l'orticaria”
L'addio di Pisapia, per il Pd, è un guaio più per la tattica che per i voti
Angelino Di Battista non si ricandida, la Lorenzin verso il Pd
La sinistra dalla questione morale a quella nominale
La repubblica giudiziaria rinasce grazie a un alleato: la politica

Multimedia

Servizi