Aiuto! Il giornalista collettivo ha contagiato anche Napoli-Juve

"Sarrismo vs Maxismo" e altre genialità presunte per presentare il big match del San Paolo. Tutto quello che c'è da sapere sugli anticipi della 15esima giornata della Serie A

1 Dicembre 2017 alle 11:04

NAPOLI-JUVENTUS

“Finché esisterà un premier da sostantivare, cui attaccare la coda di un suffisso, saranno salve carriere politiche altrimenti impalpabili e carriere opinionistiche altrimenti opinabili”. La citazione è di Marco Archetti, la fonte è il Foglio, il riferimento nostro è alla prima pagina della rosea, scivolata anch'essa nel mondo del "giornalista collettivo" che mette tutto in “ismo”, pensando a chissà quale genialata. Dopo Guardiolismo e Cholismo, dopo Barcellonismo e Madridismo ci siamo arresi di fronte all'orrendo Sarrismo vs Maxismo in prima pagina. L'ennesima scimmiottatura all'italiana, scelta per presentare Napoli-Juventus. Veniamo sempre dopo in tutto e questo è il male attuale del nostro calcio, incapace di dettare il passo agli altri come accadeva un tempo. Così l'ex ct Ventura annega la delusione nelle limpide acque di Zanzibar, mentre a Mosca nasce il Mondiale 2018, e la serie A si concentra su Napoli-Juventus, mentre altri sollevano coppe in giro per il mondo. Partita più decisiva per i padroni di casa che per i bianconeri, tra l'altro parecchio acciaccati, con Mandzukic fuori uso e l'odiato ex Higuain malconcio a una mano. Tutto dice che per il Napoli è l'anno giusto: squadra collaudata, primo posto, partite portate a casa anche nei momenti di difficoltà. Una spinta che può diventare un peso, se mal gestita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi