cerca

Il furbo e il fesso

La commedia dei Matteo

Da due anni Renzi è il vero troll di Salvini. Prima il governo Conte, poi la Gregoretti e ora pure Open Arms

30 Luglio 2020 alle 21:20

Salvini

Salvini (La Presse)

Matteo R. gliela faceva credere e Matteo S. s’illudeva. E allora quello, il leghista, poveretto, affranto da umori e livori, confessava ai suoi: “Vedrete che alla fine una mano me la dà nel voto sul processo”, e l’altro però, mentre quasi quasi gli tendeva una mano, intanto con l’altra barattava tutto con il Pd e i 5 stelle: quanto vale Matteo S.? Una presidenza in commissione finanze, una presidenza in commissione Sanità, una ai Trasporti, una alla Cultura… E’ da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzolodigiani

    31 Luglio 2020 - 14:42

    Un ex ministro che ricorre, in parlamento, a termini come “supercazzola” ha la credibilità, ma non la simpatia, del mitico conte Mascetti di Amici miei.

    Report

    Rispondi

  • Massimo47

    31 Luglio 2020 - 11:55

    Un liberale (come lei sig. Merlo) dovrebbe ricordarsi la differenza che c'è tra comportarsi da avversari o da nemici. Renzi, diversamente da tanti "grillini", è un coerente avversario della politica illiberale di Salvini, ma da liberale non lo tratta da nemico. Salvini, secondo i sondaggi, vanta l'appoggio di almeno un quarto degli elettori; di questo Renzi con il suo 3% non può non tenerne conto, eppure con la sua intelligenza politica è riuscito a propiziare la formazione di un governo alternativo ai "pieni poteri" chiesti da Salvini ed ora quello che può cercare di fare è condizionare, almeno in parte, la politica del governo, la cui sopravvivenza dipende dai 18 senatori di Italia Viva.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    31 Luglio 2020 - 10:50

    Voi pensate che Matteo Renzi abbia svenduto Matteo Salvini per qualche poltrona? Boh... non so. E se invece fosse stato Matteo Salvini a chiedere a Matteo Renzi di mandarlo a giudizio? Insomma, la quadratura è facile: Matteo Salvini va davanti ai giudici e viene condannato, non può più entrare in Parlamento ma rimane il deus ex machina della Lega e per giunta potrà adornarsi di una bellissima aureola da martire. La Lega sale da sola al 45% e siccome alla fine al voto bisognerà pur andarci... Be' ragazzi è un film assolutamente prevedibile. Dimenticavo... Matteo Renzi, invece che attualmente nei sondaggi è al 3%, probabilmente si aggregherà a Forza Italia. In fondo i due furono per un periodo grandi amici fra il digrignar di denti dei comunisti del PD. Il matrimonio fra i due andò a fondo per una bazzecola: la scelta di Mattarella presidente da parte di Renzino che non chiese il benestare a Silviuzzo. Ba... cose da bambini. Si rimetteranno insieme.

    Report

    Rispondi

Servizi