cerca

Il re del Viminale

Salvini chi? E’ il prefetto Piantedosi l’uomo al vertice del ministero dell’Interno. Storia e ambizioni dell’uomo d’ordine più importante d’Italia

19 Agosto 2019 alle 09:42

Il re del Viminale

Matteo Piantedosi e Matteo Salvini (Foto LaPresse)

Hanno scritto che era l’ombra di Matteo Salvini al Viminale, ma nessuno ha ancora detto che sopravvivrà al mondo dopo Salvini. Nominato capo gabinetto del ministero dell’Interno, Matteo Piantedosi ne esce promosso ministro, causa vacatio titolare per ferie, l’unico ancora in cravatta anziché sfiduciato e in costume. E infatti più il leader della Lega si assentava dal suo ufficio e più Piantedosi ci rimaneva e non solo per formazione (è prefetto), ma anche per origine geografica, per specialità etnologica, quella...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi