Complottista e vuota, ecco la neolingua della Terza Repubblica

Dietro ai “nemici” ci sono sempre Soros e la massoneria, l’inciucio è “sintesi” e se qualcuno sbaglia basta replicare: “E il Pd?”

14 Giugno 2018 alle 11:21

Complottista e vuota, ecco la neolingua della Terza Repubblica

Foto LaPresse

Roma. C’è tutto un lessico, tutto un vocabolario, tutto un parlare vuoto gentista che adesso si va diffondendo grazie al governo Lega-Cinque stelle. C’è tutto un canone, il canone del complottismo, un frasario di espressioni già stra-abusate che colonizzano le interviste, le dichiarazioni a tweet unificati. Ogni epoca ha avuto la sua storia, non sempre la sua epica. C’era un tempo in cui si diceva “senza se e senza ma”, ed era la frase fatta della sinistra per parlare di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    14 Giugno 2018 - 13:01

    Hanno tutti perso sull’altare dei migranti. Il PD e Renzi ci sono morti sia sul referendum che dopo il 4 marzo. Se ci facessero fare un referendum il no ai migranti vicerebbe al 95%. La brexit ha vinto sul sagrario dei migranti, l’est europeo vota estrema destra, noi cominciamo a farlo e qui, con la crisi che ci attanaglia passiamo giorni a parlare di migranti. Pazzia pura. Salvini grida il dolore ed alla fine ne sbarcano a Catania 900 e la nave Aquarius alla fine con stratagemmi di capitano attraccherà in Sardegna. Aspettare per credere. L’unica che ha capito, vista la mazzata elettorale è la Merkel, mentre Macron traccheggia e sopravvive per il blocco ai migranti non di certo per l’inno alla gioia di quando fu eletto. Insomma un bordello. Unico punto certo è che non possiamo continuare ad importare disperati come sta avvenendo. Se non lo si capisce arriverà chi ce lo farà capire. Ripeto: referendum e vedrete cosa pensa il popolo sovrano. E se non lo si è compreso, non solo in Italia

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    14 Giugno 2018 - 12:12

    Io che ho votato PD non mi nascondo i difetti di comunicazione e l'atteggiamento persino sprezzante dei partiti di sinistra nei confronti dei timori e dell'angoscia dei cittadini di questo paese per il gran numero di migranti che arrivavano giornalmente nei nostri porti. Brevemente racconto un fatto da me e da altri visto, accaduto qualche giorno fa. Davanti ad un supermercato, fra l'altro neanche grande da mesi si erano piazzati tre extracomunitari i quali si offrivano di portare la spesa sino alle auto, con scarso successo in quanto la maggior parte dei clienti ha il carrello e come dicevo il supermercato non ha una clientela numerosa. Ma è successo che una signora ha rifiutato di farsi accompagnare sino all'auto e i tre hanno cominciato ad insultarla sino a farla piangere. Fatti del genere immagino siano piuttosto comuni in tutta Italia ma la sinistra non li giudica gravi e non comprende quanto la gente sia esacerbata. Per chi pensate che abbia votato quella signora? E' ovvio...

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      14 Giugno 2018 - 13:01

      Che strano, pensavo che la spesa la facesse la filippina

      Report

      Rispondi

      • guido.valota

        14 Giugno 2018 - 14:02

        Mica tutti sono Fico.

        Report

        Rispondi

Servizi