cerca

Massoni non truffatori. Il Gran Maestro del GOI risponde a Renzi e ai 5 stelle

Stefano Bisi spiega perché essere iscritti alla massoneria “non è un hobby né un insulto”

Email:

allegranti@ilfoglio.it

12 Febbraio 2018 alle 16:42

Loading the player...

Roma. “Scrocconi, truffatori e massoni”, twitta Matteo Renzi definendo i candidati del M5s. Come se essere massoni fosse un insulto. Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, risponde al segretario del Pd su Twitter: “Mi permetto di dire che è sbagliato e diffamatorio per noi massoni accomunarci a truffatori e scrocconi”. E al Foglio spiega perché l’iscrizione alla massoneria non “è un hobby”, come dice Catello Vitiello, candidato del M5s che è stato diffidato dall’uso del simbolo da parte di Luigi Di Maio.

  

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi