cerca

Di preti, massoni e commissioni

Perché nella relazione dalla commissione antimafia sull'infiltrazione nelle logge si segnala la presenza di alcuni sacerdoti negli elenchi

23 Dicembre 2017 alle 06:00

Di preti, massoni e commissioni

Commissione Antimafia, relazione sulle infiltrazioni mafiose nelle logge massoniche (foto LaPresse)

Nella relazione presentata ieri alla stampa dalla commissione parlamentare antimafia sulle infiltrazioni mafiose nella massoneria c’è in particolare un passaggio che fa riflettere, non sulla massoneria ma sulla commissione. Sulla base di un discutibile sequestro dell’elenco di tutti gli iscritti alle logge, nella relazione si segnala la presenza di alcuni sacerdoti negli elenchi. La presidente Bindi, che firma in prima persona la relazione, si sente in dovere di ricordare in proposito che “in base alla Declaratio de associationibus massonicis” c’è inconciliabilità fra adesione alla chiesa cattolica e alla massoneria, l’iscrizione alla quale resta proibita ai credenti. La presidente coglie l’occasione per ricordare come di recente Papa Francesco abbia respinto le credenziali di un ambasciatore perché iscritto alla massoneria. Cosa c’entri una considerazione del genere in un atto conclusivo di una commissione del Parlamento e non del Sant’Uffizio, è una domanda che nessuno si è sentito di fare visto che la relazione è stata approvata all’unanimità. Non resta che pensare al genius loci. La commissione infatti si riunisce nel palazzo dove fu processato Galileo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    26 Dicembre 2017 - 19:07

    Buone Feste grande , inarrivabile MAESTRO. La adoro come taluni (molti) con Padre Pio. Non m'interessa se condividerà e me ne scuso. Ella possiede il dono del "da un'altra angolazione" la quale, SEMPRE, è LA Angolazione. Le voglio bene come da discepolo a Maestro. GRAZIE. NON MOLLARE MAI!

    Report

    Rispondi

  • paoladl

    24 Dicembre 2017 - 12:12

    Grande Massimo Bordin! Paola De Luca

    Report

    Rispondi

  • armstav@gmail.com

    armstav

    23 Dicembre 2017 - 18:06

    Ma vi siete mai resi conto che in effetti non siamo ancora transitati fuori dal Medio Evo?: tasse come gabelle, caccia a streghe in modo mirato, licenziosita' ed impunita' per coloro che possono, predicar bene e razzolar male, il resto lo lascio al grande Dante,

    Report

    Rispondi

Servizi