cerca

Don Josè c’est moi

L’ombra di Bizet dietro l’altro eroe di “Carmen”, il soldato pazzo d’amore e gelosia. Il tormentato debutto dell’opera, ora a Caracalla

16 Luglio 2018 alle 13:53

Don Josè c’est moi

Locandina di Leray per il debutto di Carmen, il 3 marzo 1875 all’Opéra Comique di Parigi (via artlyriquefr.fr)

Quasi 62 mila biglietti venduti per la stagione all’aperto dell’Opera di Roma, inaugurata da un nuovo allestimento di “Traviata” Con buona pace di Alberto Ronchey, il ministro per i Beni culturali che negli anni Novanta pensava di porre fine alla sessantennale tradizione della lirica fra i ruderi delle terme del III secolo dopo Cristo, l’Opera a Caracalla continua a suscitare un’adesione di massa. E così esulta la squadra di Carlo Fuortes e Alessio Vlad per i 61.707 biglietti venduti quest’anno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Marina Valensise

E' stata una delle prime firme del Foglio, dove si occupa di libri e di idee. Ha scritto un libro su Sarkozy (Mondadori, 2007), curato l'edizione italiana di vari saggi di François Furet, pubblicato un libro di viaggi nel Sud d’Italia, "Il sole sorge a Sud. Viaggio contromano da Palermo a Napoli via Salento" (Marsilio, 2012), una biografia dell’Hôtel de Galliffet, in edizione bilingue e illustrata (Skira 2015) e un saggio sulla sua esperienza alla direzione a Parigi dell'Istituto italiano di cultura dal 2012 al 2016, "La cultura è come la marmellata. Promuovere il patrimonio con le imprese" (Marsilio 2016).

Nel 2017 ha fondato un'agenzia di consulenza (vale, valorizziamo aziende artisti lavoro, esperienze)  per produrre progetti tagliati su misura per le imprese desiderose di investire nell'arte e nella cultura.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi