cerca

L’isola della prima repubblica

Da trent’anni sulla scena. Leoluca Orlando si prepara a diventare per la quinta volta sindaco di Palermo

23 Gennaio 2017 alle 10:08

Leoluca Orlando

Leoluca Orlando alla 32° Assemblea ANCI a Torino (foto LaPresse)

Correva l’anno 1985. Era il maggio odoroso e mentre il Verona di Osvaldo Bagnoli si apprestava a festeggiare il suo storico scudetto e Mikhail Gorbaciov muoveva i primi passi da segretario del Pcus, a Palermo un professore democristiano trentottenne diventava sindaco. Si chiamava Leoluca Orlando, o Orlando Cascio, come ancora oggi qualche nostalgico lo chiama ricordando il doppio cognome usato dal padre, avvocato e professore. All’epoca al Quirinale sedeva per le ultime settimane Sandro Pertini e a Palazzo Chigi regnava...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvo Toscano

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi