cerca

Mangiar bene costa meno

Chi segue un'alimentazione corretta e di qualità spende tanto? No. Al contrario di chi mangia schifezze e si rovina la salute

20 Febbraio 2018 alle 15:15

Mangiar bene costa meno

Soldi spesi bene (foto di food brad via Flickr)

Uno dei principali temi su cui mi trovo a discutere durante le mie consulenze è il vantaggio economico di mangiar bene. In molti, quando per esempio dico di mangiare più pesce o carni di alta qualità, mi dicono: “Mè dottò! Non è che con ‘sta dieta mi fa spendere troppi soldi?”. Assolutamente no! Anzi! Chi segue un regime alimentare corretto e di qualità elevata spende meno e mangia meglio.

 

Alla base ci sono semplici dati di fatto.

 

  • Si consiglia sempre di consumare alimenti freschi di stagione, i quali hanno un prezzo più basso rispetto a quelli fuori stagione.
  • Gli alimenti confezionati trasformati/lavorati sono quasi del tutto sconsigliati e sono genericamente alimenti con un prezzo al chilo elevato. Oltretutto le loro alternative “artigianali” (pensate ad una fetta di crostata fatta in casa rispetto ad una merendina) a parità di porzione costano decisamente meno, oltre ad essere più buone.
  • Bere acqua evitando succhi, bibite e alcolici riduce la spesa quotidiana.
  • Limitare il consumo di formaggi, carni trasformate, secondi piatti precotti e favorire quello dei legumi (costi bassissimi) produce un risparmio utilizzabile per consumare settimanalmente pesce o tagli di carne pregiati.
  • Evitare alimenti ad alta concentrazione calorica (genericamente quei prodotti che hanno più di 300  Kcal ogni 100 g di prodotto), come le patatine in busta, permette di assumere le stesse Kilocalorie mangiando volumi maggiori di altri cibi freschi, cioè mangi di più e ingrassi meno!

 


Tuo nonno ti mostra le dimensioni del pesce che ha mangiato ieri a cena


 
Sembra vago e poco concreto? Ora vi paragono 2 “giornate alimentari”, a voi decretare dove si spende meno e si mangia meglio.

COLAZIONE COLAZIONE
Latte 200 cc The 200 cc
Biscotti 50 g Pane integrale 50 g
Zucchero 10 g Marmellata 15 g
Caffè
MERENDA MERENDA
Merendina 50 g Un frutto di stagione 200 g
PRANZO PRANZO
Piadina/panino 80 g con prosciutto e formaggio Orecchiette integrali 100 g con cime di rapa
Caffè Insalata di cavolo-verza 200 g
Zucchero 10 g Caffè
The al limone Acqua
META' POMERIGGIO META' POMERIGGIO
Pacchetto di taralli 50 g Un frutto di stagione 200 g
Succo di frutta/bibita 200/300 cc Yogurt Bianco Naturale 125 g
CENA CENA
Pasta 100 g con sugo confezionato Vellutata di zucca
Spinacine 150 g Trancio di salmone alla griglia 200 g
Patatine fritte surgelate 200 g Carciofi trifolati 200 g
Pane 50 g Pane integrale 50 g
Cola Acqua
DOPO CENA DOPO CENA
Snack dolce 50 g Noci 30 g

 

Un’alimentazione corretta costa meno rispetto ad un’alimentazione scadente e questo risparmio è utilizzabile per acquistare cibi di qualità elevata. Se poi a voi piacciono di più la spinacine rispetto ad un filetto di vitello o ad un trancio di pesce fresco, beh, vi meritate di sprecare i vostri soldi!!!

 

Buona mangiata a tutti!

Giacomo Astrua

Agonista di professione. Ho vissuto e vivo lo studio, lo sport e il lavoro come un agonista. Nato a Torino. Quarto di cinque figli. Sposato da un anno. Padre. Mi sono dedicato per tre anni alle malattie metaboliche per poi abbracciare del tutto la mia passione per lo sport lavorando come dietista sportivo per atleti olimpici, calciatori di massimo livello e per la FIAT Torino Auxilium.
In Cibo Veritas nasce per questa passione, questo agonismo per il mondo della nutrizione e per il cibo!
Buona mangiata a tutti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi