cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

27 Dicembre 2019 alle 21:02

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Giovanni Fattori, Soldati francesi del '59, olio su tavola, 1859 - Collezione privata, Milano

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì). 


  

L’ospedale dei libri veneziani. Volumi, documenti, vecchissimi giornali. Salvare la carta dall’acqua è una corsa contro il tempo. Viaggio nel laboratorio di Pietro Livi, dove non si conserva solo la memoria, ma il nostro spirito - di Marco Archetti con un video di Enrico Cicchetti (qui)

Confucio fatale. I quattrini cinesi nelle università italiane sono la strategia di Pechino che porta all’autocensura. Finalmente anche in Italia si inizia a parlarne - di Giulia Pompili

 

La politica dei sentimenti. Riformisti o rivoluzionari, ma imbevuti di letteratura. Perché più delle idee possono le passioni. Un libro - di Claudio Giunta

 

Il soft social. Le piattaforme online stanno cambiando per sempre i rapporti umani. Ma qui non è tutto rabbia e strategia. Da Gianfranco Ravasi a Patti Smith - di Maurizio Fiorino

 

Dieci anni dopo le streghe sono tornate e hanno ucciso il maschio. Tremate. Il decennio che sta per iniziare è il primo dell’epoca post #metoo. Per le neofemministe l’unico uomo da salvare è la brava persona, un gattino che ritrae gli artigli e vive per essere accarezzato - di Simonetta Sciandivasci

  

L’Italia rovesciata di Zalone. Un girotondo divertente sui nostri vizi e pregiudizi. Non è l’immigrato che arriva da noi ma è Checco che fugge dal fisco e va in Africa. Grande prova del comico nel suo primo film da regista. E poi: “Il Foglio è fondamentale” - di Andrea Minuz

 

Il Dio che dà in sovrappiù. Nella sua missione biblica, Roberto Calasso illumina l’idea asimmetrica dell’elezione divina, scandalo per la modernità che adora l’idolo del merito. Appunti a margine del libro di tutti i libri - di Mattia Ferraresi

  

L’anticenerentola della moda. Quella di Elisabetta Franchi è una storia da favola in cui la polvere si è trasformata in paillettes - di Fabiana Giacomotti

  

Grand tour di genio. In questi giorni, 250 anni fa, il tredicenne Mozart arrivava in Italia  Un viaggio da una città all’altra, decisivo per la storia della musica - di Stefano Picciano

  

Nuovo Cinema Mancuso. Una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale
 

Il piazzale degli eroi. Chi è il magistrato più coraggioso del reame? S’avanza Gratteri, con una retata di trecento boss della ’ndrangheta. Vuole imitare Giovanni Falcone. Ma sul piedistallo più alto c’è ancora Nino Di Matteo, pm della Trattativa - di Giuseppe Sottile

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi