cerca

Tre anni e mezzo non bastano. Il gip lascia Tiziano Renzi sulla graticola giudiziaria del caso Consip

Il giudice accoglie parzialmente la richiesta di archiviazione avanzata dalla procura di Roma ma dispone ulteriori indagini per il padre dell'ex premier e per l'ex ministro Lotti. Inoltre chiede di iscrivere nel registro degli indagati Denis Verdini

18 Febbraio 2020 alle 16:17

Tre anni e mezzo non bastano. Il gip lascia Tiziano Renzi sulla graticola giudiziaria del caso Consip

L'ex ministro Luca Lotti (a sinistra) e Tiziano Renzi (foto LaPresse)

Né archiviato né rinviato a giudizio. A tre anni e mezzo di distanza dall’inizio delle indagini, proprio mentre il problema dei tempi lunghi dei processi si trova al centro del dibattito politico, Tiziano Renzi resta sospeso sulla graticola giudiziaria. Il gip di Roma, Gaspare Sturzo, ha accolto parzialmente la richiesta di archiviazione – la seconda – avanzata dalla procura capitolina nei confronti del padre dell’ex premier, indagato per traffico di influenze illecite nell’ambito della vicenda Consip, ordinando ai pm di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Ermes Antonucci

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi