cerca

Fuori dal fango. Parla Raffaella Paita

I quattro anni per un’accusa assurda nella Genova di Grillo, le elezioni perse. Assolta

5 Aprile 2019 alle 06:07

Fuori dal fango. Parla Raffaella Paita

Foto LaPresse

Roma. “Quattro anni sono una enormità nella vita di una persona”. Raffaella Paita ha la voce pacata, il temperamento misurato di una donna cresciuta a pane e politica, che si dice addestrata all’“autodisciplina”. “Sono abituata alla durezza della politica, soltanto le scorrettezze non accetto”, così si racconta al Foglio la deputata Pd finita al centro dell’inchiesta genovese per l’alluvione del torrente Bisagno. Assolta una prima volta, assolta una seconda. 9 ottobre 2014: la data della tragica esondazione che risucchia l’esistenza...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Annalisa Chirico

Classe 1986. Dottorato in Teoria politica alla Luiss Guido Carli, apprendistato pannelliano e ossessione garantista. Scrive di giustizia, politica e donne. "Siamo tutti puttane - Contro la dittatura del politicamente corretto" è il titolo del suo bestseller. Sul suo profilo Facebook si legge la seguente frase: "La mente è la mia chiesa, i tacchi il mio paracadute". Presiede Fino a prova contraria - Until proven guilty, il movimento cool per una giustizia giusta ed efficiente.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi