cerca

Com’è successo che Israele è di nuovo “a un passo dal lockdown”

Nuovi focolai di coronavirus nelle scuole e ai matrimoni, due ministri in isolamento, locali di nuovo chiusi e polizia nelle strade

10 Luglio 2020 alle 11:40

Com’è successo che Israele è di nuovo “a un passo dal lockdown”

Foto LaPresse

Gerusalemme. La colpa dell’aumento dei casi di Covid-19 in Israele sarebbe la scarsa disciplina del popolo israeliano. A sostenerlo è uno stretto collaboratore del primo ministro Benjamin Netanyahu, Natan Eshel, che lunedì scorso in un comunicato ha indicato come responsabile di questa situazione “un’alta percentuale di popolazione che non si attiene alle istruzioni, non indossa mascherine, partecipa a feste nei locali e sui terrazzi, in spiaggia e in altri luoghi pubblici. Ora ne pagheremo tutti il ​​prezzo economico e personale”,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi