cerca

Modelli di contenimento a confronto. Corea del sud e Giappone contro il “lockdown”

Informare i cittadini, fornire strumenti adeguati, e poi lasciare la libertà di movimento serve a non terrorizzare le persone e a rendere sostenibili anche i costi di questa catastrofe

27 Febbraio 2020 alle 06:06

Modelli di contenimento a confronto. Corea del sud e Giappone contro il “lockdown”

Foto LaPresse

Roma. E’ uno scontro tra modelli emergenziali. I primi quattro paesi per numero di contagi da covid-19 sono Cina, Corea del sud, Giappone e Italia. La Cina, per contenere il contagio, ha usato il modello che gli è più affine, cioè quello dell’autoritarismo, limitando le libertà personali per milioni di persone. Città bloccate, isolamento del trasporto pubblico, sospensione delle attività lavorative, quarantena forzata sono le norme applicate dal governo di Pechino prima a Wuhan, l’epicentro dell’epidemia, il 23 gennaio scorso,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulia Pompili

Giulia Pompili

Giulia Pompili è nata il 4 luglio. E' giornalista del Foglio dove scrive soprattutto di Asia – nel 2012 ha vinto il premio giornalistico "Umberto Agnelli" della Fondazione Italia Giappone. Recita a memoria i test missilistici di Kim Jong-un, ma pure le canzoni degli Afterhours. E' terzo dan di kendo.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi