cerca

Tutti i problemi della proposta di riforma dell’immigrazione nel Regno Unito

Patel ha spiegato che “la Gran Bretagna non può più essere dipendente dalla manodopera straniera”. Non è proprio così

19 Febbraio 2020 alle 21:15

Tutti i problemi della proposta di riforma dell’immigrazione nel Regno Unito

Foto LaPresse

Londra. Le categorie produttive britanniche hanno condannato la riforma dell’immigrazione proposta dal ministro dell’Interno Priti Patel. Il governo di Londra ha annunciato un sistema a punti che favorirà gli immigrati qualificati e con una buona conoscenza dell’inglese. Solo i cittadini stranieri con uno stipendio oltre 25.600 sterline potranno richiedere il visto dopo il 2021, anche se è prevista una soglia più bassa per alcune professioni. Molte aziende si sono lamentate che la strategia del governo comporterà una carenza nella manodopera...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Gregorio Sorgi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi