cerca

L’irresistibile complotto su Epstein, ammazzato per proteggere tutti gli altri

Storia falsa tratta da uno psicodramma vero. C’è materiale per almeno sei o sette stagioni di una serie, genere alternative history. La realtà è soltanto un filo più sobria

Mattia Ferraresi

Email:

ferraresi@ilfoglio.it

12 Agosto 2019 alle 19:47

Establishment molesto

Una donna indossa un paio di occhiali a forma di manette davanti al tribunale prima di un'audizione nel caso del finanziere Jeffrey Epstein accusato di pedofilia e traffico di minori (LaPresse)

Roma. Il romanziere cinico e complottista che è in ognuno di noi osserva il suicidio di Jeffrey Epstein e pensa a quanti potenti si sono asciugati la fronte quando la notizia li ha raggiunti. Fantastica su quanti nomi, quante connessioni, quanti coinvolgimenti, quanti segreti indicibili sono rimasti per sempre chiusi nella sua testa, rimasta senza vita sabato, quando i secondini lo hanno trovato morto nella sua cella, all’interno di un’unità speciale del Metropolitan Correctional Center. L’autopsia, svolta alla presenza protocollare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Mattia Ferraresi

Mattia Ferraresi

Nato nella terra di Virgilio e cresciuto in quella di Tassoni, ora vive nel quartiere di Tony Manero. E’ il corrispondente dagli Stati Uniti. Ama, con il necessario distacco penitenziale, il Lambrusco e l’Inter. Ha scritto alcuni libri su cose americane e non, l’ultimo è “La Febbre di Trump” (Marsilio). Sposato con Monica, ha due figli, Giacomo e Agostino.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    13 Agosto 2019 - 08:08

    Per sapere che molti tra i potenti sono sodomiti e pedofili non c'è bisogno di nessuna teoria del complotto. Basta aver letto Proust.

    Report

    Rispondi

Servizi