cerca

“Missili in arrivo”, un finto allarme hacker turba l’Eurovision a Tel Aviv

Guerra cibernetica e guerra vera. Israele ritiene il “conflitto militare già in atto”, di cui l’hackeraggio di Hamas “è solo un piccolo tassello”

15 Maggio 2019 alle 19:41

“Missili in arrivo”, un finto allarme hacker turba l’Eurovision a Tel Aviv
Milano. Chi martedì sera era collegato con il centro Expo di Tel Aviv per la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2019 dal sito Web della Kan, la tv di stato israeliana, è stato vittima di un attacco hacker. Al posto delle canzoni per due minuti è stato trasmesso un videomontaggio: il logo dell’Idf, le Forze di difesa israeliane, e una serie di minacce, tra cui esplosioni a Tel Aviv e messaggi come “Attenzione: rischio di attacco missilistico”, con tanto di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Gabriele Carrer

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi