cerca

La piazza ferma Bouteflika, che non si candida più (ma rimanda il voto)

L'anziano leader si ritira dalla corsa elettorale ma resta a palazzo. I militari appoggiano la transizione, che consiste per ora in un rimpasto di governo

11 Marzo 2019 alle 20:43

La piazza ferma Bouteflika, che non si candida più (ma rimanda il voto)

Foto LaPresse

Milano. Una piazza testarda e pacifica, ironica e festosa è riuscita nel suo intento, dopo tre settimane di mobilitazione continua, dalla capitale ai più remoti villaggi dell’Algeria. Il suono insistente dei clacson ieri ha accolto la notizia arrivata dall’agenzia di stampa nazionale, quella che milioni di manifestanti nel paese volevano sentire da giorni: l’anziano leader Abdelaziz Bouteflika, da poco tornato nel paese direttamente dalla clinica svizzera dove è in cura, si è ritirato dalla corsa elettorale. Le elezioni, però, sono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Rolla Scolari

Scrive soprattutto di medio oriente per il Foglio dal 2003. Da Beirut, ha coperto le manifestazioni che hanno portato al ritiro delle truppe siriane; dal Cairo, le prime elezioni multipartitiche e l’ascesa dei Fratelli musulmani; dalla Turchia la visita del Papa nel 2006. E’ stata a Gaza per il disimpegno israeliano e da Gerusalemme, dove si trova oggi, ha seguito la vittoria di Hamas nei Territori e gli eventi che hanno portato alla conferenza di Annapolis. Alla fine del 2007, è stata embedded con le truppe americane in Iraq. Rolla è nata a Milano nel 1977, da padre italiano e madre egiziana. Ha studiato in Italia, Francia e al Cairo.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi