cerca

Con chi parliamo ora? Dove porta la crisi diplomatica con i francesi

Salvini convoca l’omologo Castaner, che risponde: “Non mi si convoca”. I prossimi passi (e incontri) per risolvere la crisi

8 Febbraio 2019 alle 20:54

Con chi parliamo ora? Dove porta la crisi diplomatica con i francesi

Christophe Castaner (foto LaPresse)

Roma. Chi guida la politica estera italiana? La domanda è ricorrente nei circoli diplomatici francesi, che nelle ore successive al richiamo dell’ambasciatore hanno provato a capire con chi discutere della normalizzazione delle relazioni diplomatiche. Che la rottura non sia definitiva lo ha specificato il portavoce del governo francese, Benjamin Griveaux: “Il richiamo dell’ambasciatore non è permanente, ma è un segnale”. La confusione dei francesi, per la verità, pare condivisa all’interno del governo italiano. Giovedì, nel primo pomeriggio, la Farnesina sperava...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Francesco Maselli

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • agadino

    09 Febbraio 2019 - 12:12

    Con chi parliamo ora? Magari con stati che non ci definiscono vomitevoli..

    Report

    Rispondi

  • fiorevalter

    09 Febbraio 2019 - 01:01

    un ministro che "convoca" un suo omologo (oltretutto di un paese che conta un pochino di più dell'italietta) ...mi chiedo se ci vuole una riforma costituzionale per prevedere un esamino di cultura generale ad un ministro : se sì direi che è urgente

    Report

    Rispondi

Servizi