La repressione in Venezuela colpisce il figlio dell'ex ministro degli Esteri

Un video amatoriale mostra l’aggressione di una ventina di membri della Guardia Nazionale Bolivariana in motocicletta ai danni del giovane

9 Maggio 2017 alle 15:40

Loading the player...

La repressione in Venezuela continua durissima, e ne fa prova questo video che ci è arrivato da Caracas, in cui si vede l’aggressione di una ventina di membri della Guardia Nazionale Bolivariana in motocicletta ai danni di un giovane, che è poi il figlio di Humberto Calderón Berti: già presidente della società petrolifera di Stato e ministro degli Esteri e dell’Energia e Miniere nel periodo pre-chavista oltre che presidente dell’Opec, e in seguito importante dirigente dell’opposizione antichavista.  Al ragazzo sono stare rubate moto e borsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi