cerca

Un attentato in Libia uccide decine di reclute della polizia

Un camion-bomba è saltato in aria davanti a un centro di addestramento a Zliten. L'attacco non è stato ancora rivendicato

7 Gennaio 2016 alle 13:17

Un attentato in Libia uccide decine di reclute della polizia

Il luogo dell'esplosione davanti alla caserma della polizia di Zliten

In Libia, un camion-bomba ha ucciso almeno 50 reclute della polizia, ferendone oltre un centinaio, nel centro di addestramento della polizia di a Zliten. La struttura di al Jahfal si trova qualche decina di chilometri a est di Tripoli. Secondo le prime agenzie, il bilancio dei morti e dei feriti è in via di aggiornamento. L'attacco è avvenuto proprio mentre centinaia di reclute si trovavano all'aperto, durante l'addestramento.

 



 

Finora l'attentato non è stato rivendicato da nessuno ma i sospetti cadono sullo Stato islamico che è operativo in quell'area. Il Rappresentante speciale delle Nazioni Unite in Libia, Martin Kobler, ha spiegato che si tratta di un attentato suicida. Nel frattempo, le autorità hanno dichiarato lo stato d'allerta, in modo da permettere alle centinaia di feriti di essere soccorsi anche dagli ospedali di Tripoli e Misurata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi