cerca

Inps politicizzato

Con le nomine dei nuovi vertici vanno in pensione indipendenza ed esperienza

14 Marzo 2019 alle 20:57

Inps politicizzato

Il nuovo commissario dell'Inps, Pasquale Tridico (Foto LaPresse)

Dopo un mese di tira e molla l’Inps ha un nuovo vertice, spartito tra 5 stelle e Lega. Un vertice ponte: Pasquale Tridico, designato da Luigi Di Maio, non ne diviene infatti presidente come annunciato da tempo, ma commissario; mentre Adriano Morrone, di nomina leghista, dopo la rinuncia di Mauro Nori, sarà il subcommissario: in attesa che entri in vigore la riforma gialloverde che ripristinerà un cda di quattro membri indicati dal governo. L’Istituto che gestisce 230 miliardi di contributi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Chichibio

    15 Marzo 2019 - 15:03

    Del resto non avevano altri candidati. Toninelli è già oberato di lavoro.

    Report

    Rispondi

Servizi