Il Pd alla prova dell’Ilva

Altro che popcorn. Bisogna scegliere, in fretta, se stare con Calenda o Emiliano

15 Maggio 2018 alle 06:00

Il Pd alla prova dell’Ilva

Foto LaPresse

Il Pd non può permettersi di starsene in “versione popcorn”, cioè seduto comodamente ad assistere all’implosione delle promesse elettorali di Di Maio e Salvini e alla disfatta del governo giallo-verde. In primo luogo perché ne va di mezzo il paese e in secondo luogo perché è attraversato dalle stesse pulsioni che alimentano la proposta politica populista. Prendiamo l’Ilva. Non una semplice crisi industriale, ma la crisi della principale fabbrica del meridione (20 mila dipendenti tra diretti e indiretti), che perde...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi