Il whatever it takes contro il coronavirus e la scuola a distanza

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

Su, stiamo tutti buoni e ottemperiamo alle prescrizioni, si riscopra una socialità discreta (piccolo ossimoro), fatta di affetti da mantenere e soprattutto di concreti aiuti reciproci da darsi (per la gestione dei figli ad esempio) e nello stesso tempo si stia un po' tutti appartati per quanto è possibile. Non fa niente, si può reggere, ma bisogna sapere che per un mesetto, il marzo tra parentesi di cui parlavamo, le attività saranno al minimo, già si vede a occhio nudo nell'assenza di traffico cittadino. L'importante è che il motore dell'economia e di tutte le attività sociali pur se tenuto al minimo non venga spento, perché la necessaria ripresa dovrà essere tempestiva e veloce. Lo si diceva bene sul Foglio.

 

 

E non c'è bisogno di farla tanto lunga e complicata.

 

  

Per le misure economiche si comincia a fare sul serio (forse il whatever it takes confindustriale ha prodotto qualche effetto).

 

 

Tanti tasselli a formare l'immagine dell'economia che si ferma. Ci sono anche cose apparentemente piccole, alle quali quasi non facciamo caso, ma che sono pezzi della catena della produzione e del consumo. E, come si vede in questo caso, si fermano anche attività in cui non c'è il contatto tra persone e quindi si poteva pensare che fossero immuni. Ma è lo svuotamento di uffici e luoghi di aggregazione ad aver colpito un settore tipicamente silenzioso, quello della distribuzione automatica, tecnicamente si chiama il vending (ed è fatturato perso che non si recupera).

 

 

Oppure, volando più alto delle macchinette distributrici (ma sempre soffrendo per la frenata).

 

Due estremi, poi, per capire cosa sta succedendo all'economia nel mese tra parentesi, mettete in conto tutto quello che c'è tra la schietta semplicità della festa di San Giuseppe e la tecnica estrema degli F35.

 

 

Effetti, misurati, sul lavoro, nel caso peggiore, quello della Lombardia.

 

La scuola a distanza.

 

 

E la Chiesa che, come si dice sempre e banalmente, ha una visione secolare e figuriamoci se si preoccupa di un breve stop di qualche settimana.

 

 

Cosa succede, però, se stiamo tutti molto più fermi, tutti a Km 0 (succedono guai). Insomma va bene per un po' ma alla lunga non potremmo reggere.

 

 

Spalmare nel tempo i contagi in modo da non intasare gli ospedali, in UK seguono la stessa strategia italiana.

 

 

Dice il WSJ che sui mercati finanziari sta diventando difficile lavorare (anche per questioni legate alla semplice liquidità) e non si tratta di un normale anche se forte ribasso.

 

 

E anche un esercizio di capacità organizzativa.

 

 

Situazione drammatica e anche un po' grottesca al confine greco-turco, con i greci (sostenuti dall'Europa) a respingere l'arrivo dei profughi e i turchi, dall'altra parte, a vigilare contro i respingimenti.

 

Segue domanda e risposta.

 

 

Detto più volte ma fa sempre bene un ripasso (si parla di reati, loro numero e diminuzione progressiva negli anni).

 

 

Una parte delle ragioni, molto semplici, per cui Joe Biden potrebbe essere in grado di battere Trump, senza nulla di clamoroso ma anche, ad esempio, pescando nel campo avverso.

  

 

La campagna stradale, ma proprio stradale, dell'aspirante sindaco di Londra Rory Stewart (un tipo interessante). L'ha chiamata Rorywalks e la documenta ogni giorno sui social. Vedrete che gliela copiano, il punto è che bisogna andare davvero in giro ovunque e piedi e non organizzare qualche cosetta per l'occasione e poi andarsene.

 

 

L'Ungheria ha violato la legge quando ha stabilito la cacciata dal paese dell'università finanziata da George Soros.

 

 

Il polacco che non ti aspetti.

 

 

La disfida delle batterie (è tutto lì per competere nell'auto elettrica, in futuro si dirà non più "quanto fa la tua macchina?", inteso come velocità, ma "quanto fa", inteso come autonomia).

 

 

Si può innovare e con successo anche nel settore della ricerca dei diamanti.

 

 

E' deragliato un TGV.

 

 

Ancora grandi eventi sportivi che saltano per il virus.