cerca

Guaidó indagato per il blackout in Venezuela

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni 

12 Marzo 2019 alle 21:28

Guaidó indagato per il blackout in Venezuela

Foto LaPresse

DALL'ITALIA

    

Chiamparino chiede un referendum sulla Tav il 26 maggio. Il presidente della regione Piemonte ha inviato una lettera al ministro dell’Interno, Matteo Salvini: “Un tema così importante va affrontato con un voto”. Salvini ha risposto a margine di un comizio a Matera in vista delle regionali lucane: “Magari, però non si può fare perché manca la legge della regione Piemonte”. “Un referendum non è previsto”, ha detto il premier, Giuseppe Conte, in visita ai cantieri dell’autostrada Caltanissetta-Agrigento: “Il governo non ha bloccato le infrastrutture”. “L’Italia deve assumersi le proprie responsabilità”, ha detto il sottosegretario francese al ministero degli Esteri, Jean-Baptiste Lemoyne, a proposito della Tav: “Il governo italiano vuole superare le elezioni europee, è una coalizione di circostanza”.


L’Italia sospende i voli Boeing 737 Max 8 e 9. Lo ha deciso l’Enac a seguito dell’incidente di domenica scorsa dell’aereo della Ethiopian Airlines. Anche l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) ha sospeso i voli dei Boeing 737 Max 8 e 9.


Mattarella teme una “crisi climatica”. “Servono delle misure concordate a livello planetario”, ha detto il capo dello stato in visita a Belluno. “Siamo sull’orlo di una crisi climatica globale”, ha aggiunto.


Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,03 per cento. Differenziale Btp-Bund a 247 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,12 sul dollaro.

     

DAL MONDO 

     

E’ stata aperta un’indagine contro Guaidó per il blackout iniziato la scorsa settimana. Il procuratore generale del Venezuela ha detto di sospettare che il leader dell’Assemblea nazionale, riconosciuto come presidente della nazione dalla maggior parte della comunità internazionale, abbia partecipato a un attacco contro la rete elettrica del Venezuela al fine di destabilizzare il governo di Nicolás Maduro. Gli Stati Uniti hanno deciso di ritirare dal Venezuela quel che resta del personale diplomatico americano a Caracas.


Negli Stati Uniti sono state accusate di frode quasi cinquanta persone perché permettevano ai figli di personalità importanti di accedere alle più prestigiose università americane, falsificando i test.


Lo status delle relazioni Ue-Russia potrebbe cambiare. Il Parlamento Ue ha presentato una risoluzione che prevede l’adozione di nuove sanzioni contro Mosca e la limitazione della cooperazione. L’Unione europea ha aggiunto 10 paesi alla sua lista dei paradisi fiscali. 


Weber ha incontrato Orbán a Budapest. Il leader del Ppe ha detto che i colloqui sono stati positivi ma la permanenza del premier ungherese nel Partito popolare europeo è ancora in dubbio.


Volkswagen lancerà 70 modelli elettrici entro il 2028. Lo ha detto Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo alla conferenza stampa annuale.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi