cerca

Giuda ballerino

L'elemosiniere del Papa ha zittito, almeno per qualche giorno, la parte più noiosa se non dannosa della popolazione italiana: i nuovi terzisti

15 Maggio 2019 alle 06:00

Giuda ballerino

Konrad Krajewski (foto LaPresse)

Bisogna riconoscere a don Corrado almeno due meriti. Uno, di aver riportato al centro dell’attenzione mediatica la Vespa, non accadeva dai tempi di Caro diario. Due ha zittito, almeno per qualche giorno, la parte più noiosa se non dannosa della popolazione italiana, cioè i nuovi terzisti: quelli né con Ribbentrop né con Molotov. Sul cardinale elemosiniere, si son schierati tutti. Ma siccome il terzo merito di don Corrado (anzi merito del Vangelo), è quello di “portare alla luce i pensieri di molti cuori”, ci sono due categorie che più di tutte si sono trovate illuminate. Una sono quelli di scuola super-laica, che si sono aggrappati ai tuìt e a qualche commento sui giornali come alle tavole della legge per dire – Salvini o non Salvini, Ribbentrop o non Molotov – che il Tevere ha da essere largo e tutto il resto è ingerenza. Anzi forse reato. Dimenticando quant’è bella la locuzione “disobbedienza civile” tanto cara a un vecchio profeta, e ancor di più le sue tante invasioni di campo, a Piazza San Pietro, in battaglia per questo o per quello. Ma di Pannella non so, e non mi azzardo. Conosco meglio i polli clericali, certuni anche di rango: quelli che hanno tuonato all’eresia, che “non esistono solo i poveri”, che non si può sostenere alcuna forma di “carità illegale” (sic), e che bisogna per prima cosa dare il buon esempio, signora mia. Così che, conoscendo i polli, viene in mente che quando la Maddalena sparse costoso profumo sui piedi di Gesù, l’unico a lamentarsi che quei soldi potevano essere usati meglio fu Giuda. Ma perché teneva la cassa. Ed era ladro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • marco.tioli

    15 Maggio 2019 - 13:01

    Appunto. Per l'esattezza Giuda sosteneva che i soldi del profumo potevano essere dati ai poveri, fosse stato oggi avrebbe detto per pagare le bollette della luce.

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      15 Maggio 2019 - 17:05

      Ma solo se i soldi non fossero stati suoi. A proposito, come gestisce i morosi l'amministrazione immobiliare della chiesa? Sfratto evangelicamente corretto?

      Report

      Rispondi

  • luigi.desa

    15 Maggio 2019 - 12:12

    In un lontano passato ,studente universitario ,per raggranellare qualche soldo ,facevo il fattorino per un grande fornitore di caffè liquori varie ed eventuali del supermercato del Vaticano ,quello a cui si accede a mezzo tessera ,e così il il mio dante causa mi incaricava di portare ricchi doni ai tanti cardinali di cui si voleva ingraziare per vendere la sua mercanzia. Fulmini e saette il più scalcinato dei cardinali aveva dimore principesche e tenore di vita alla altezza. Questo cardinale che pare interprete perfetto del messaggio di Cristo,indove e come vive?

    Report

    Rispondi

  • giuseppezavaroni

    15 Maggio 2019 - 10:10

    L'ultrabergogliano (perciò non cattolico) falegname è riuscito a ridurre Gesù a una versione religiosa del Grande Combattente Ateo Pannella, quindi a una macchietta, per approvare il gesto piacione e meschinello di un Cardinale di Santa Romana Chiesa che: 1) si compiace di portare la illuminazione elettrica ma si verogna di proclamare la luce del Vangelo; 2) invece di chiamare Acea e pagare il conto per restituire l'elettricità, cioè assumere su di sé con sacrificio di tempo e di denaro (come il Buon Samaritano di Lc 10, 25-37) si fa bello con una bravata da bulletto, che sa già che la farà franca; 3) sceglie tra i supposti ultimi quelli più mediatici -e che ultimi poi non sono perché hanno occupato con la forza case altrui- e non quelli, ignorati dalle tv, sparsi in tutta Italia che silenziosamente sopportano tribolazioni e umiliazioni affidandosi con fede alla misericordia di Dio e del prossimo. Caro mastro, anche se tutto fa brodo per far dispetto a Salvini, lasci stare i Santi!

    Report

    Rispondi

Servizi