cerca

Tutte le nostre vertigini

L’ebbrezza della debolezza mostrata da Mattia Torre nel suo ultimo film, “Figli”. Il suo continuo, unico, raccontarci chi siamo: affamati, invidiosi, eroici, litigiosi e pieni di speranza

27 Gennaio 2020 alle 10:53

Tutte le nostre vertigini

"Figli" è un film scritto da Mattia Torre e diretto da Giuseppe Bonito. Con Paola Cortellesi e Valeria Mastrandrea. È al cinema dal 23 gennaio (foto Andrea Pirello, ufficio stampa)

Stamattina ho fatto la lavastoviglie, l’ho mandata, m’hanno visto tutti”, urla il marito alla moglie che gli urla, dentro l’esplosione di un secondo figlio appena nato: non fai mai niente. Ho fatto la lavastoviglie è una frase meravigliosa, perché è la frase di tutti, è minuscola e dentro questa piccolezza Mattia Torre costruisce l’immensità della debolezza degli esseri umani alle prese con le piccole e insormontabili cose di ogni giorno. Ho fatto la lavastoviglie è anche la frase che solo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Annalena Benini

Annalena Benini

Nata a Ferrara nel 1975, laureata in Legge, è al Foglio dal 2001. Scrive di costume, di persone, di libri e di quello che succede. Cura per il Foglio un inserto settimanale, Il Figlio, che esce ogni venerdì. Vive a Roma, è sposata e ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • emiliosisi

    27 Gennaio 2020 - 11:25

    Gentile Annalena, uno dei motivi per cui leggo Il foglio sono i suoi articoli. Sono rimasto perciò perplesso, anzi basito, nel trovare riportata come "normale" la frase in cui si dice che "i figli ti invecchiano anche perché...mettono fine, con violenza inaudita(!) a quella stagione di aperitivi feste e possibilità che…". Mi ha colpito che la parola possibilità riguardasse lo stesso campo a cui appartengono feste e aperitivi. Non c'è altro? Non esistono possibilità, diciamo spirituali, del tipo far incontrare le nostre differenze e trovare un terreno comune per l'educazione dei figli? oppure il sentimento e l'educazione religiosa? o che peso dare alle famiglie di provenienza? o alla scuola? e tanto altro? L'universo delle possibilità dunque riguarda: feste aperitivi palestra stadio lavoridicasa avventure viaggi. Mi aspettavo, avendoLa seguita sempre, qualcosa di diverso. Con stima.

    Report

    Rispondi

Servizi