cerca

La sublime leggerezza con cui Zalone ridicolizza un’Italia rincitrullita dal virus del salvinismo

Tolo Tolo non è un film trasversale. Il comico si schiera e demolisce con cura, forza e precisione, il profilo del nazionalista collettivo

8 Gennaio 2020 alle 06:00

 La sublime leggerezza con cui Zalone ridicolizza un’Italia rincitrullita dal virus del salvinismo
Feroza Aziz è una ragazza americana di diciassette anni, nata nel New Jersey ma di origini afghane, il cui nome è rimbalzato come un vortice sulla rete poche settimane fa grazie a un video di quaranta secondi postato sul social network cinese Tik Tok. In quel video Feroza Aziz, per dribblare la censura cinese, si è presentata come l’ennesima ragazzina intenzionata a spiegare ai propri follower i segreti del make-up – ciao ragazzi, ora vi insegno come allungare le vostre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • marco.taliercio

    11 Gennaio 2020 - 10:11

    Ho avuto solo una (terribile) esperienza coi film di Zalone e mi sono riproposto di non avvicinarmi neanche ai cinema (pochi..) che lo abbiano in programmazione. Credo che in questo caso farò un'eccezione stimolato dalle contradditorie critiche che sempre più spesso leggo (anche i più fermi principi possono, alle volte, vacillare..). Tralasciando quindi, per opportune ragioni di mancanza di informazioni, qualsiasi considerazione sul film vorrei far notare però che gli incassi "mostruosi" (Cit.) sono, come sempre, viziati dal numero di sale dove il film è in programmazione; per dirla in breve : fatto 100 le sale italiane, "Tolo Tolo" = 90 "TUTTI gli altri" = 10 (mi pare inutile qualsiasi altra considerazione). Con affetto, Marco

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    08 Gennaio 2020 - 09:35

    Evviva evviva .Esaurita l'arrapatura su Grillo maestro di pensiero e dottrinatore politico ,ecco il sorgere di una nuova stella che ci illustra la politica senza farci sforzare troppo. E' Checco Zalone .E' stato eletto con suffragio universale novello Macchiavelli ,il punto è ,ma lui lo sa?

    Report

    Rispondi

Servizi