cerca

Roussovianesimo

Al Sinodo non solo il buon selvaggio. Infanticidio delle tribù d’Amazzonia e imbarazzo del Vaticano

12 Ottobre 2019 alle 06:10

Roussovianesimo

Papa Francesco apre il Sinodo (foto LaPresse)

Roma. Al Sinodo in Vaticano si è scoperto improvvisamente che in Amazzonia non c’è soltanto il buon selvaggio roussoviano, l’uomo della natura ancora non corrotto dalla civiltà, ma anche gli infanticidi che mettono a morte i bambini disabili, gemelli, “difettosi”. Un giornalista, intervenuto alla conferenza stampa dell’8 ottobre, ha detto che almeno venti popoli amazzonici uccidono i bambini portatori di handicap, mentre il Sinodo presenta le tribù amazzoniche come “pure” e “innocenti”. Il cardinale peruviano Pedro Barreto, uno dei tre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulio Meotti

Giulio Meotti

Lavora al Foglio dal 2003. Si è laureato in Filosofia. Ha scritto per il Wall Street Journal. È autore di quattro libri su Israele, alcuni tradotti in più lingue. È sposato. Ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi