cerca

I padri sinodali dovrebbero studiare bene il quasi santo Paolo VI

“Schiacciato” tra i pontificati di due giganti, Papa Montini, ha avuto il merito di tenere la barra del timone ben dritta in uno dei momenti più burrascosi della storia della chiesa

14 Ottobre 2018 alle 06:14

I padri sinodali dovrebbero studiare bene il quasi santo Paolo VI

Papa Paolo VI fuori dalla residenza estiva di Castelgandolfo, agosto 1963. Foto LaPresse

Che la scelta di Paolo VI, la cui canonizzazione sarà celebrata oggi, di pubblicare l’Humanae vitae nonostante le fortissime resistenze dei novatori del tempo si sia rivelata profetica, è stato certificato – a beneficio (si spera) di chi ancora si attarda a leggere i “segni dei tempi” anziché quelli molto più interessanti del Cielo – dai due miracoli, riconosciuti nel 2013 e nel 2017 dagli organi competenti, richiesti dal complesso iter della canonizzazione.     Entrambi infatti hanno a che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi