cerca

Giorgia Meloni contro il popolo italiano

La leader di Fratelli d'Italia protesta con Salvini a Piazza Montecitorio. Che a ben vedere è il posto sbagliato dove le conveniva riversare il proprio disappunto per il Conte bis

9 Settembre 2019 alle 16:36

Giorgia Meloni contro il popolo italiano

La manifestazione di Piazza Montecitorio di Fratelli d'Italia e della Lega contro la formazione del nuovo governo Conte bis (foto LaPresse)

Giorgia Meloni ha sbagliato indirizzo, a giudicare dalla manifestazione di protesta che ha organizzato a Montecitorio. Se intendeva protestare contro la scelta del presidente della Repubblica, che esercitando la sua prerogativa ha optato per la formazione di un nuovo governo anziché per lo scioglimento anticipato delle Camere, doveva rivolgersi al Quirinale, che si trova 900 metri più a est. Se invece ambiva a smascherare la presunta fame di poltrone che ha portato il presidente del Consiglio a restare presidente del Consiglio dopo avere presentato regolari dimissioni e avere ricevuto regolare mandato, allora doveva citofonare a Palazzo Chigi, che si trova lì di fianco, a un centinaio di metri: bastava chiedere a un pizzardone.

 

Se proprio proprio voleva prendersela con i parlamentari che voteranno la fiducia al Conte bis, le conveniva andare dritta al luogo dove i numeri ristretti rendono la maggioranza più risicata e periclitante, cioè a Palazzo Madama, che si trova 500 metri a sud-ovest. Forse troppa Garbatella rende difficile orientarsi al centro di Roma. Fatto sta che manifestando a Montecitorio, sede del ramo più vasto del Parlamento, Giorgia Meloni inalbera il proprio sdegno di fronte alla sede della più ampia rappresentanza degli elettori; quindi protesta contro il popolo italiano nel nome del quale sostiene di protestare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    10 Settembre 2019 - 10:38

    La protesta in piazza di Giorgia Meloni e Matteo Salvini è una scelta molto discutibile. Infatti , ad essere obiettivi, anche il precedente governo era nato dalla coalizione innaturale tra due partiti che si disprezzavano. Lo stesso è avvenuto con questa coalizione. Adesso il duo reclama elezioni, sulla base dei sondaggi, ma la nascita di questo governo, lo scrivo da moderato con poche simpatie per i due partiti del governo giallorosso, è legittima, perché le maggioranze, con questa legge elettorale si formano in Parlamento.

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      10 Settembre 2019 - 12:54

      Non mi risulta che la Lega abbia mai disperzzato pubblicamente i 5S. Il contrario certo, ma il disprezzo dei 5S abbiamo tutti visto quanto vale.

      Report

      Rispondi

  • fred3000

    10 Settembre 2019 - 09:17

    "inalbera il proprio sdegno di fronte alla sede della più ampia rappresentanza degli elettori" di una volta. Ora gli elettori darebbero la propria preferenza a BEN ALTRI rappresentanti, vedasi risultati delle Elezioni Europee. Aggiornatevi, prego.

    Report

    Rispondi

  • Cacciapuoti

    09 Settembre 2019 - 19:56

    Ma che senso ha quest'articolo? Contro il 'popolo italiano'?? Il mercimonio della democrazia è contro il popolo italiano, e nient'altro.

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    09 Settembre 2019 - 19:53

    Se Quisling è allo Slottet, perché andare altrove?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi