cerca

Uber sospende i test delle auto senza pilota dopo un incidente mortale in Arizona

A Tempe muore una donna. E’ la prima volta che un veicolo a guida autonoma investe un pedone e che viene considerato colpevole di un incidente stradale

Eugenio Cau

Email:

cau@ilfoglio.it

19 Marzo 2018 alle 20:25

Uber sospende i test delle auto senza pilota, dopo un incidente mortale in Arizona

Uber ha sospeso le sue sperimentazioni di automobili che si guidano da sole sulle strade americane dopo che una delle auto dell’azienda ha investito e ucciso una donna a Tempe, in Arizona. L’auto si trovava in modalità di guida autonoma e aveva al posto di guida un pilota di sicurezza, che al momento dell’incidente non aveva il controllo del veicolo. Secondo la polizia di Tempe, la macchina di Uber avrebbe investito la donna mentre questa attraversava un incrocio nella notte tra domenica e lunedì.

    

E’ la prima volta che un veicolo a guida autonoma investe un pedone e che viene considerato colpevole di un incidente stradale.

   

Nel 2017 i due incidenti più importanti avevano riguardato una Volvo di Uber e una Model S di Tesla. In quest’ultimo caso l’autista era morto nell’incidente, ma in entrambe le occasioni le responsabilità dello scontro non erano state attribuite al sistema di guida autonoma.

 

Uber ha interrotto le sperimentazioni a Tempe, Pittsburgh, San Francisco e Toronto. Dal prossimo aprile, lo stato della California aveva deciso di consentire sperimentazioni di veicoli a guida autonoma anche senza pilota di sicurezza. In Arizona questo è già possibile: Waymo, di proprietà di Google, sperimenta nello stato veicoli senza nessuno al volante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi