Tutti i numeri dell'Atalanta agli ottavi di Champions League

Samuele Maccolini

Per la prima volta nella lunga storia del club, i bergamaschi accedono alla fase finale della competizione calcistica più importante d’Europa. E portano a casa anche un bel gruzzolo

Mercoledì scorso l’Atalanta ha raggiunto una storica qualificazione agli ottavi di finale di Champions League battendo per tre reti a zero lo Shaktar Donetzk. Per la prima volta nella lunga storia del club, i bergamaschi accedono alla fase finale della competizione calcistica più importante d’Europa. Un’impresa che riempie di orgoglio i neroazzurri, e porta alla società anche una generosa ricompensa in denaro.

39,9 milioni

In euro, quanto l’Atalanta ha guadagnato finora dalla partecipazione all’edizione della Champions League 2019-20. Cinque milioni derivano dalla prima parte del market pool per il piazzamento nello scorso campionato; 15,25 milioni rappresentano il bonus per la partecipazione alla fase a gironi; 3,3 milioni sono calcolati sul ranking decennale/storico. In aggiunta i risultati della squadra nelle sei partite della fase a gironi ha fatto incassare al club 6,3 milioni di euro: 2,7 milioni per ciascuna delle vittorie (Dinamo Zagabria e Shaktar Donetzk) a cui si aggiungono 900 mila euro per il pareggio con il Manchester City. Infine si aggiungono il bonus da 9,5 milioni per l’accesso agli ottavi e il bonus ridistribuito legato ai pareggi da 0,5 milioni.

17-10-1907

E’ la data di fondazione della società sportiva oggi conosciuta come Atalanta Bergamasca Calcio. Così il sito della società ricorda quel giorno: “E’ una sera d’autunno del 1907 quando cinque ragazzi – i fratelli Gino e Ferruccio Amati, Eugenio Urio, Giovanni Roberti e Alessandro Forlini – tutti intorno ai vent’anni, si ritrovano seduti al tavolo del ristorante Correggi per dare vita a una nuova società sportiva”.

 

37

I gol realizzati dall’Atalanta nelle prime 15 partite della Serie A 2019-20. Durante gli stessi match, la squadra ha subìto 23 reti. Delle prime 15 partite, la società bergamasca ne ha vinte 8 partite, ne ha perse 3 e pareggiate 4: 28 i punti totali conquistati in classifica, di cui 10 conquistati giocando in casa e 18 in trasferta.

22.512

E’ la capienza del Gewiss Stadium, lo stadio dell’Atalanta che prende il nome dell’azienda elettronica con cui la società sportiva ha stretto un accordo commerciale per sei stagioni a partire da quella attuale. Lo stadio vede la luce nel 1928. La struttura occupa un’area di 35.000 mq, e il campo da gioco è circondato da una pista di atletica da 110×70 m.

E’ il miglior piazzamento mai raggiunto dall’Atalanta in Serie A. E’ un record recente, risale alla stagione passata. La società bergamasca ha vinto cinque volte la Serie B.

Di più su questi argomenti: