Foto UNsplash

sogni infranti

La rivoluzione mancata dello smart working. Indagine sui nomadi digitali

Eugenio Cau

Erano coloro che viaggiavano per il mondo lavorando da remoto, con un computer nello zaino e, nell’esagerato immaginario comune, un mojito sempre in mano. Con la pandemia qualcosa è cambiato, ma in realtà si tratta ancora di pochi privilegiati

Di più su questi argomenti: