cerca

Maturità 2018: le materie della seconda prova scritta

Si comincia il 20 giugno con il tema di italiano uguale per tutti. Il giorno successivo prove specifiche per ciascun indirizzo di studio

31 Gennaio 2018 alle 17:03

Esame maturità 2018

Foto LaPresse

Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato la lista delle materie per la seconda prova degli esami di maturità 2018 in programma a giugno. Greco per il liceo classico, matematica per lo scientifico, scienze umane per l’omonimo liceo, economia aziendale per l'indirizzo amministrazione, finanza e marketing degli istituti tecnici, scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli istituti professionali: la seconda prova, ovviamente, segue la specificità dei vari indirizzi di studio. La prima prova di maturità, il tema di italiano, come sempre sarà uguale per tutti.

 

L’esame di stato di istruzione di secondo grado, conosciuto ufficialmente anche come esame di stato del secondo ciclo, prevede anche materie affidate a dei commissari esterni: la lista completa è disponibile a questo indirizzo sul sito del Miur.

 

La maturità 2018 avrà inizio il prossimo 20 giugno con la prova di italiano, mentre il giorno successivo sarà appunto la volta della seconda prova scritta. Quest'anno, inoltre, saranno oltre 300 gli istituti coinvolti nel Progetto Esabac per il rilascio del doppio diploma italiano e francese; tra questi per la prima volta sono compresi percorsi dell’istruzione tecnica (Esabac Techno).

 

Il commento del ministro Valeria Fedeli 

“Alle ragazze e ai ragazzi che affronteranno le prove a giugno faccio un grande in bocca al lupo. So che questo momento era molto atteso, come ogni anno. Si tratta del primo rito ufficiale che apre il percorso che nei prossimi mesi vi condurrà verso l’esame. Anche quest’anno la macchina della maturità si è messa in moto per garantire che tutto si svolga nel migliore dei modi: c’è un grande lavoro dietro le prove che svolgerete”, commenta il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

 

“Le materie della seconda prova sono state individuate anche quest’anno scegliendo tra quelle che caratterizzano maggiormente il corso di studi - aggiunge Valeria Fedeli - Ringrazio fin da ora le docenti e i docenti per l’impegno che metteranno nell'accompagnarvi verso l’esame. Continuate, ogni giorno, a consolidare la vostra preparazione, ad arricchire le vostre conoscenze e competenze. Non solo in vista della Maturità, ma come bagaglio da portare con voi lungo tutto l’arco della vita”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi