cerca

Preti che molestano le suore

Le religiose che hanno subìto abusi sessuali dai prelati esistono e non sono poche. Ma meglio evitare di convocare un Sinodo su questo tema

10 Febbraio 2019 alle 06:00

Preti che molestano le suore

(Foto Pixabay)

Chiamo il monsignore di curia per farmi spiegare com’è la storia delle suore molestate o abusate sessualmente da preti e vescovi. Il Papa ne ha parlato ai giornalisti sull’aereo che lo riportava in Italia da Abu Dhabi. “È vero, dentro la chiesa ci sono stati dei chierici, dei sacerdoti e anche dei vescovi che l'hanno fatto. E credo che si faccia ancora”. Beh, una denuncia non da poco, vero? “Sì, ma non è mica una novità. In India un vescovo è sotto processo perché accusato di aver stuprato più volte una suora. Il Papa ha detto a braccio, conversando tra amici, quel che si sa. Francamente non capisco lo stupore un po’ apocalittico. Il Santo Padre ha addirittura ricordato che il cardinale Ratzinger si impegnò a lungo, tra gli anni Ottanta e Novanta, per debellare il fenomeno, scontrandosi però con certe e ben note resistenze”.

  

Va bene, ma quanto è diffuso il fenomeno? Mi sembra molto da novella boccaccesca questa storia delle suore molestate da pretoni affamati. Il monsignore ride e mi invita per una tisana nei prossimi giorni: “Sapesse quante se ne ne sentono!”. Comunque, “in occidente no, ma in Asia e soprattutto in Africa è una piaga. Sacerdoti e perfino vescovi, in particolare nelle zone subsahariane, fanno queste cose. Hanno una visione un po’ strana del celibato e soprattutto di cosa sia il peccato. Statistiche certe non ve ne sono, ma il problema esiste ed è serio. Solo che regna l’omertà e spesso le religiose temono di essere additate come colpevoli d’aver tentato il pio chierico e quindi condannate dalla morale locale”. La soluzione, qual è? “Indagare e punire, ma eviterei di convocare sinodi o assemblee su questa materia. Sarebbero inutili”.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    10 Febbraio 2019 - 07:46

    Sono d'accordo nell'evitare sinodi e concili allo scopo dedicati per mettere a nudo il fenomeno e darlo in pasto al popolo cristiano e non solo. Ricordiamoci che anche Giuda ,come riporta l'Evangelo di Maria Valtorta , non poteva fare a meno del richiamo femminile . Certo i preti fanno voto di castità e quindi dovrebbero mantenerlo se non vogliono tradire l'amore di Dio ed essere obbligati alla svestizione sacerdotale. Il problema delle suore abusate entra nella sfera organizzativa della chiesa che dovrebbe essere più attenta a non creare occasioni per il Diavolo. E è da qui che dovrebbe partire quell' attenta sorveglianza fra gli stessi prelati di ogni ordine e grado per impedire che l'organizzazione possa trasformarsi in un casino.

    Report

    Rispondi

Servizi