cerca

Uova e gladiatori

La panza di Russell Crowe, i settant’anni d’Israele in una Monte Mario blindata a festa e i party notturni

10 Giugno 2018 alle 06:17

Uova e gladiatori

Russell Crowe a Roma. Foto LaPresse

Il divorzio appesantisce il fisico e rende molto più leggero il portafogli. Luoghi comuni? No, una certezza se si guarda quel che resta del “gladiatore” Russell Crowe, in giro per la città indisturbato con barba lunga e pancione come lui stesso documenta su Twitter. Mercoledì sera è stato l’ospite d’onore della proiezione al Colosseo del film di Ridley Scott che gli fece vincere l’Oscar con tanto di concerto dal vivo, la voce di Lisa Gerrard e gli applausi del vero gladiatore: Francesco Totti. “Sono al servizio di Roma”, ha dichiarato l’attore, una promessa che in molti vorrebbero divenisse realtà, vai poi a capire per cosa.

   

In un hotel di Monte Mario “blindato a festa”, si brinda (e si mangia) per i 70 anni d’indipendenza dello Stato di Israele, “un compleanno di democrazia e di libertà” come ricorda Maria Elisabetta Alberti Casellati, neo presidente del Senato. Davanti all’ambasciatore israeliano Ofer Sachs, elegantissimo in blu, sfilano i duemila invitati, tra cui Salvini, Gasparri e Calderoli, il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, Riccardo Di Segni, la Lorenzin e Alessandro Profumo, in silenzio quando parla in video il presidente israeliano Rivlin ma con gli occhi puntati alla torta blu e bianca. La Carfagna, con Paola Turci, sono le più “selfate” della serata, ma non lo dite alla Gelmini. Francesca Santolini del programma Agorà festeggia gli anni a Villa Borghese con Marco Agnoletti, storico portavoce di Renzi, Mario Staderini, Valentina Petrini, Francesco Caldarola e Giorgia Cardinaletti che ritroviamo poi anche a Spoleto, alla festa dell’autrice Rai Elena Martelli con Barbara Alberti, la mamma di Chiara Ferragni Marina Di Guardo, Michela Andreozzi e Max Vado. Le più scatenate nelle danze? L’assessora laziale Lorenza Bonaccorsi e Barbara Cappi, autrice ma soprattutto una delle socie del ristorante Eggs, place to be trasteverino dove è l’uovo, in tutte le sue forme, a trionfare.

Giuseppe Fantasia

È nato a L’Aquila, ma vive a Roma, ha una laurea in Legge, ma ha scelto di fare il giornalista. Scrive per l'HuffPost Italia, Marie Claire ed Elle Decor. Su Il Foglio si occupa delle pagine culturali, scrive di libri, arte e spettacolo e ogni giovedì c'è "Odo Romani far Festa", la sua rubrica da cui viene fuori tutto il meglio (e il peggio) delle feste della Capitale e non solo. GiFantasia su Twitter, @gifantasia, su Instagram

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi