cerca

Lodi fantozziane del M5s per rieleggere Raggi e Appendino. Ma il Pd (per ora) non ci casca

Vito Crimi apre a un nuovo mandato per le due sindache (in deroga alle sacre regole grilline). Smeriglio: “Raggi è un fallimento”. Romano: “A Roma serve una candidatura forte e nazionale ma non alla Calenda”

19 Maggio 2020 alle 06:00

Raggi Appendino

Chiara Appendino e Virginia Raggi (foto LaPresse)

Roma. L’apertura di Vito Crimi, capo politico del M5s, a un nuovo mandato per Virginia Raggi e Chiara Appendino in deroga alle sacre regole grilline, spalanca le porte ai novelli Fantozzi in modalità “è un bel direttore!”. Si lancia Paolo Ferrara, ex capogruppo del M5s a Roma: “Come sarebbe possibile a Roma non far continuare il lavoro a Virginia Raggi, un sindaco che ha fatto bene? È un po’ come se Giulio II, il Papa delle arti, avesse impedito improvvisamente...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Nel 2020 ha vinto il premio Biagio Agnes categoria Under 40. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • leless1960

    24 Maggio 2020 - 18:44

    Dice che non serva un Calenda. Perché la logica è quella dell'inciucio, de mettemose d'accordo. Se uno ha visione e capacità rischia di oscurare gli altri galletti del pollaio e allora son guai. Nel migliore dei casi ci beccheremo uno tipo Letta, nel peggiore un fascistone arraffone alla Alemanno. Roma sarà pure eterna, il problema è che non lo siamo noi romani.

    Report

    Rispondi

Servizi