cerca

Quando le cose si mettono male, il salvinismo è più un problema che una soluzione

Se le crisi si fanno complicate, avere al governo dei populisti può essere pericoloso. E se un paese deve ripartire, è preferibile scommettere sull’apertura piuttosto che sulla chiusura

6 Aprile 2020 alle 08:25

Quando le cose si mettono male, il salvinismo è più un problema che una soluzione

Matteo Salvini (foto LaPresse)

La copertina del Foglio di oggi, disegnata dal solito genio di Makkox, vale forse più di un editoriale ma merita comunque di essere approfondita e incorniciata in un ragionamento più grande all’interno del quale emerge un unico grande protagonista negativo che risponde al nome di Matteo Salvini. Parlare di politica, e di politici, quando è in corso una pandemia non è semplice e può essere sgradevole ma quando l’emergenza finirà e quando la pandemia si arresterà e quando si potranno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    06 Aprile 2020 - 18:09

    Intanto bisognerebbe pensare alla salvaguardia della salute e speriamo che gli ultimi dati vengano confermati e si possa pensare alla ripresa. Quanto al comportamento del governo, bisogna dire che si registrano sempre tentennamenti e ritardi. SI guarda alle virgole e alla burocrazia imperante, invece di guardare alla sostanza e vale anche per il primo decreto. Speriamo che il secondo metta al bando la burocrazia

    Report

    Rispondi

  • robycarletti

    robycarletti

    06 Aprile 2020 - 17:36

    lei direttore prova ad analizzare il dopo corona virus ed io mi immagino come un vero e proprio incubo tutte le armi che purtroppo avrà' salvini quando si troverà' un paese che uscirà dall'emergenza , ne sono sicuro, mia purtroppo con le ossa rotte e i conti in rosso e io mi sento ronzare nelle orecchie il salvinik che dira' che il governo giallorosso ha messo in ginocchio il paese economicamente parlando criticando ovviamente tutto quello che e stato anche di buono fatto

    Report

    Rispondi

  • Carletto48

    06 Aprile 2020 - 17:24

    Cari direttori, mi ricordate una gag di Benigni allorquando la sinistra scalzò il governo Berlusconi dopo regolari elezioni. Il nostro toscanaccio fino al giorno prima aveva irriso la figura di Berlusconi, ora con la sinistra al potere se ne uscì così:"Basta criticare il governo, adesso critichiamo l'opposizione. Berlusconi ....." Ma lui era un guitto e lo faceva per far ridere la platea, voi invece ..?

    Report

    Rispondi

  • maropadila

    06 Aprile 2020 - 15:25

    Condivido in pieno l'osservazione di Skybolt: mi sembra che sia il direttore sia Ferrara siano letteralmente ossessionati da Salvini; per favore, basta con questo lavaggio del cervello; credo che molti di noi, abbonati di questo giornale, abbiano già sviluppato gli anticorpi nei confronti del leader della Lega. Ma, per cortesia, i grillini non sono populisti? Conte non sta usando il coronavirus per l'incensamento di se stesso, con l'aiuto della maggior parte dei media (Il Foglio compreso), cui si abbevera gran parte degli Italiani, senza cercare di separare, evangelicamente, il grano dal loglio? Il PD non sta diventando sempre più evanescente? Diteci qualcosa di più incisivo su questi e su altri aspetti di questa emergenza, che ci preoccupano per la tenuta del nostro sistema democratico e parlamentare.

    Report

    Rispondi

    • gcpasini

      06 Aprile 2020 - 18:10

      COMPLETAMENTE D'ACCORDO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Report

      Rispondi

    • Caronte

      06 Aprile 2020 - 16:02

      Sapesse da quanto tempo lo chiediamo ai due Direttori...è il corto-circuito degli anti-fascisti militanti in assenza di fascismo...adesso che siamo inondati da leggi fascistissime (pardon non leggi ma DPCM) e da severi comunicati alla nazione a reti unificate nel generale assordante silenzio, essi gli anti-fascisti militanti in assenza di fascismo, non se ne accorgono...

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

Servizi