cerca

L’odio che vuole cancellare i due capolavori di Renzi

Un governo sventato, un altro realizzato. Mieli e l’autogol di chi non riconosce che cos’è una leadership

4 Settembre 2019 alle 06:00

L’odio che vuole cancellare i due capolavori di Renzi

Matteo Renzi (foto LaPresse)

Dicevamo ieri che nel bordello si fanno marchette, ma qualcuno ha preso la cosa troppo alla lettera. L’amico Paolo Mieli in un editoriale fin troppo autorevole è uscito dalla clandestinità e ha deciso che questa svolta in atto (forse, se vince il “no” su Rousseau ritiro l’articolo, c’è accordo con Cerasa) è un capolavoro di Nicola Zingaretti. Avete letto bene: un capolavoro di Zingaretti. Ora io non ho nulla contro il segretario del Pd e me ne fotto della logica...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Ferrara, Giuliano. Nato a Roma il 7 gennaio del ’52 da genitori iscritti al partito comunista dal ’42, partigiani combattenti senza orgogli luciferini né retoriche combattentistiche. Famiglia di tradizioni liberali per parte di padre, il nonno Mario era un noto avvocato e pubblicista (editorialista del Mondo di Mario Pannunzio e del Corriere della Sera) che difese gli antifascisti davanti al Tribunale Speciale per la sicurezza dello Stato.

Leggi il curriculum dell'Elefantino scritto dall'Elefantino

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    04 Settembre 2019 - 22:10

    Non è il capolavoro di Renzi è la disperazione di Renzi che sarebbe sparito dal palcoscenico politico. Mieli Docet sull’assist a Zingaretti. Qui tutti giocano sporco ed il più pulito cia’ la rogna. Anche le firme sbarellano e non sappiamo più a chi dare il resto o per meglio dire a chi santo votarsi.

    Report

    Rispondi

  • Carlo A. Rossi

    04 Settembre 2019 - 17:05

    Comunque sia, una piccola considerazione a margine da uno brutto, sporco, cattivo e stupido, almeno secondo i parametri del Foglio attuali: Salvini era quel che era. Nel suo caso, sarebbe stato meglio "starsi e pentersi" che "fare e pentere". Ma trovo veramente fuori luogo applaudire a Renzi come si fa qui: due volte due in cui, secondo il collaudato stile, ha tradito qualcuno e s'è trovato in una posizione di forza senza mai aver vinto una consultazione elettorale. Poi, sia chiaro, unicuique suum.

    Report

    Rispondi

  • verypeoplista

    verypeoplista

    04 Settembre 2019 - 15:03

    Quale l'uguale destino e la differenza tra Socrate e Matteo ?(Gian Burrasca, non il truce) (avete 1 minuto per rispondere sono le 14.50pm) ......Bene, 14.51 tempo scaduto: Il destino li ha portati a bere la cicuta (il veleno per il Sommo e i 5Stelle per Gian Burrasca) mentre la differenza di stile (e intelligenza) è : Socrate sapeva di bere il veleno che lo avrebbe portato alla morte mentre Gian Burrasca credeva di riprendersi una facile via per il trono ma con alte probabilità di rimanere "intronato".

    Report

    Rispondi

  • albertoxmura

    04 Settembre 2019 - 14:02

    Mi sembra che Ferrara inneggi alla giravolta renziana spacciandola per una nobile azione compiuta per il puro fine di "salvare l'Italia" dal tericolo dei pieni poteri salviniani. Tuttavia, già dopo pochi giorni che l'ex Truce era andato al di là del bene e del vaso, i sondaggi registravano il consenso della Lega sceso al 30%. In caso di elezioni, la marcia trionfale verso i "pieni poteri" sarebbe stata impossibile. Da quando ciò è divenuto chiaro, Renzi continua a invocare il governo PD-5S e il rinvio delle elezioni, il che la dice lunga su quali fossero le reali (e assai più meschine) finalità alla base della mossa renziana: avere il tempo di organizzare il suo nuovo soggetto politico prima delle elezioni ed evitare che il controllo delle candidature da parte di Zingaretti e Orlando facesse fuori la componente renziana dal Parlamento. Altro che pieni poteri extraeuro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi