cerca

Veronesi d'attacco: le vere emergenze di cui Salvini non si cura

Uscire allo scoperto contro la farsa del populismo. Lo scrittore Sandro Veronesi a tutto campo, e a ruota libera, contro i nuovi criptorazzisti

12 Gennaio 2019 alle 06:00

Veronesi d'attacco: le vere emergenze di cui Salvini non si cura

Foto LaPresse

"Ho perso un monte di tempo da quando sono esposto. Non sono mai stato un attivista eh, anche se ho sempre sostenuto le cose in cui credo. A un certo punto ho pure smesso di scrivere il romanzo. Però mi sento meglio, perché due o tre cose che sono inaccettabili non le ho subite stando zitto”. Lo scrittore Sandro Veronesi usa la sua penna su Twitter come una mannaia contro quelli che lui chiama “criptorazzisti”, riceve valanghe di insulti di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • b.ciccarelli

    12 Gennaio 2019 - 08:08

    Un articolo duro e schietto che si legge tutto d'un fiato. Un buon modo per iniziare la giornata. Grazie.

    Report

    Rispondi

  • eleonid

    12 Gennaio 2019 - 08:08

    Fa paura la lucida descrizione che Veronesi fa di Salvini e dell'attuale corso politico. Gli italiani hanno perso il senso dell'orientamento se continuano ad appoggiare e sostenere leader politici che certamente non hanno a cuore l'Italia, quella che la mia generazione ha potuto conoscere e viverci ben consci che non fosse possibile ritornare verso quei limiti antidemocratici e razzisti che ha visto protagonista l'Italia fascista.

    Report

    Rispondi

Servizi