Di Maio dà il via libera al gasdotto abruzzese odiato dal M5s

Il governo della continuità. Oggi il Mise autorizza la realizzazione del metanodotto Larino-Chieti, domani la Tav?

30 Giugno 2018 alle 06:00

Di Maio dà il via libera al gasdotto abruzzese odiato dal M5s
E’ notizia del 25 giugno che il Mise ha autorizzato la realizzazione del metanodotto Larino-Chieti. E’ uno direbbe “vabbè”, prima di passare ad altro. Non fosse, però, per quello strana omonimia: vuoi vedere che quel metanodotto Larino-Chieti è lo stesso metanodotto Larino-Chieti contro cui i vertici del M5s abruzzesi si sono sempre battuti? Uno allora controlla, e scopre che si tratta proprio di quei 111 chilometri di tubi che si snoderanno tra le province di Campobasso, Chieti e Pescara e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    30 Giugno 2018 - 15:03

    Il fatto è che il governo non è un monocolore 5S, ma la Lega sta acquisendo sempre più peso. E la Lega è a favore delle grandi opere. Anche se il titolare del ministero è jackass Di Maio, non è un compartimento stagno rispetto al governo. Per cui ci si dovrebbe rallegrare

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    30 Giugno 2018 - 13:01

    E a quello pugliese osteggiato dal bolscevico Emiliano chi ci pensa?

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    30 Giugno 2018 - 11:11

    Sì, vabbè, ma volete mettere la mezz'oretta di internet gratuita??? Roba da Totò e la sua pernacchia.

    Report

    Rispondi

Servizi