cerca

Quando Casaleggio senior diceva: "Se il M5s facesse un governo con il Pd me ne andrei"

In un'intervista con Gianluigi Nuzzi, il fondatore del Movimento sconfessa la strategia Di Maio. Il guru pentastellato diceva che sarebbe uscito dal partito se il Presidente della Repubblica avesse chiesto di appoggiare la sinistra: "Impraticabile"

5 Aprile 2018 alle 17:13

Loading the player...

Martedì Luigi Di Maio, davanti ai deputati e senatori riuniti a Montecitorio in assemblea, ha spiegato che l'obiettivo del M5s è quello di un "contratto alla tedesca" da scrivere con le altre forze politiche. O meglio con quelle che decideranno di sedersi al tavolo dei pentastellati, a patto che non ci sia Forza Italia con il Cav. e nemmeno Matteo Renzi. Di Maio lo ha ribadito anche ieri, in un lungo post sul Blog delle stelle, precisando che la sua proposta è quella di "scrivere insieme questo contratto di governo alla Lega o al Partito Democratico". Chissà cosa ne avrebbe pensato il guru del movimento, Gianroberto Casaleggio.

In questo video pubblicato il 21 luglio 2013 su YouTube nel canale ufficiale di Beppe Grillo, il fondatore del Movimento 5 stelle, Casaleggio senior, intervistato da Gianluigi Nuzzi, spiegava che se il presidente della Repubblica avesse chiesto al M5s di entrare in un nuovo governo con il Pd, lui sarebbe uscito dal Movimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • antoniomelani

    05 Aprile 2018 - 18:06

    il grande Fiorentino Sullo insegnava già negli anni '50 che in politica le cose dette valgono solo nel momento in cui sono dette, e, oltretutto, non può essere questo il caso...

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    05 Aprile 2018 - 18:06

    Calenda che di recente si è inscritto al PD ha detto qualcosa di simile ma all'inverso "... se il PD fa un governo con i 5stelle straccio la tessera del partito..." Siccome lo stimo credo che sarà di parola.

    Report

    Rispondi

Servizi