segnò la storia del jazz

La notte che Coltrane portò il sassofono alle stelle

Vittorio Bongiorno

Riscoperti i nastri della straordinaria esibizione del 1965. In un concerto suonò ininterrottamente per settanta minuti. Da “A Love Supreme” in poi ha rotto gli argini della creatività di un’epoca 

Di più su questi argomenti: