cerca

Il tempo passa e il rap cambia, ma Eminem resta sempre un genio maledetto

“Music to be Murdered By”, l’America vista dalla parte sbagliata

1 Febbraio 2020 alle 06:00

Il tempo passa e il rap cambia, ma Eminem resta sempre un genio maledetto

(foto LaPresse)

Eminem è finito così fuori moda, che potrebbe essere sul punto di tornare cool. Non adesso. Non con questo nuovo disco. Magari col prossimo. “Music to be Murdered By”, undicesimo titolo della sua produzione, verrà ricordato come un’uscita del periodo buio e dell’ispirazione stagnante. Poi si vedrà, se il proseguire della carriera di Em svolterà verso il new sunrise o il fade to gray. Una cosa va detta: quando a un minuto dall’inizio entra in scena il suo rapping, è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Stefano Pistolini

E’ nato a Roma e poi è andato a Milano, dove dai gesuiti ha imparato a giocare a basket, e in America, dov’è convinto d’aver capito la musica. Ha scritto tre libri (sulla gioventù difficile, sulla perduta innocenza e su Nick Drake) e ha lavorato tanto in radio (adesso a Radio24). Ha girato un film sullo skateboard e realizza inchieste tv, le ultime sui neocon, sui creazionisti e sull’eredità di Lincoln. E’ tenuto su da due figli, Benedetta e Giovanni, col quale nei weekend vede partite di pallacanestro dei campionati minori, dove tutto si ricompone.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi